Multimedia

Foto

  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie
  • Immagini Varie

Padre Pietro

Clicca qui

Image On This Monday

GTranslate

Italian English French German Portuguese Russian Spanish


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Benvenuto nel sito dei "F.C.I.M.R.M.N."
Pasqua 2017 Presidente PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 15 Aprile 2017 16:52

Pasqua 2017

Carissimi devoti della Madonna della Cava siamo giunti alla Santa Pasqua, siamo pronti spiritualmente a rivivere la Resurrezione del Figlio di Dio Gesù Cristo?

Noi ci definiamo cristiani cattolici, ma lo siamo effettivamente?

Essere veri cristiani non vuol dire solo andare alla Santa Messa tutte le domeniche e pregare.

Infatti non è solo la presenza e dire parole quello che interessa a Dio, ma è come la nostra anima si presenta e si unisce al Sacrificio Eucaristico di Nostro Signore Gesù Cristo e soprattutto fare la Sua Santa Volontà.

Ogni anno si rivive la nascita, la missione che Gesù ebbe sulla terra circa 2000 anni fa, la passione, morte e resurrezione.

Dopo 2000 anni non abbiamo ancora messo in pratica quello che Gesù Cristo ci ha lasciato: l’Amore. Infatti nuovi venti di guerra si stanno per abbattere sull’umanità perché l’uomo egoista e privo di amore verso il prossimo non ascolta più il richiamo materno di Maria SS e di Gesù il Figlio di Dio.

Loro sono stati sempre presenti da più di 2000 anni con i loro messaggi inviati ad anime elette per ravvederci e guidarci verso l’Amore di Dio.

Ma noi siamo sordi, siamo indifferenti al richiamo perché confusi dal materialismo sfrenato.

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Aprile 2017 17:01
Leggi tutto...
 
Messaggio di Gesù 5 marzo 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 05 Marzo 2017 17:07

Messaggio di Gesù 5 marzo 2017

Pace a voi.

Quando le prove a causa delle tentazioni sono forti vinceteli con la Parola del Padre e meditate il Vangelo.

Le prove sono il mezzo per arrivare al cuore del Padre. Siate sempre vigilanti perché il serpente ingannatore è pronto, ma voi confidate in Me!

Benedico tutti coloro che sono nelle prove e i bambini.

Pace

Gesù.

 
Messaggio di Maria SS 26 febbraio 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 01 Marzo 2017 17:43

Messaggio di Maria SS 26 febbraio 2017

Figli,il cuore di una Madre non rimane insensibile davanti a tanta sofferenza e ipocrisia.

Chi governa, deve essere onesto e comprensivo verso i suoi fratelli per il bene comune, come deve essere onesto e servo il sacerdote con i suoi fedeli. Pregate le prove sono molte ma con l’Eucarestia sarete protetti.

Benedico.

Maria

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Marzo 2017 17:49
 
Riflessione PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 08 Dicembre 2016 18:57

L’INDIFFERENZA, MALATTIA FATALE DELLA NOSTRA EPOCA!...

COME USCIRNE?!?!... COME GUARIRE?!?...

L’indifferenza è un male prodotto dalla nostra società e più o meno tutti ne siamo ammalati senza saperne di esserlo.

A volte siamo a contatto con tante situazioni penose in famiglia e in parrocchia e rimaniamo indifferenti e siamo assenti di carità cristiana.

Infatti l’indifferenza nostra verso il nostro prossimo è arrivata a tal punto che è difficile trovare che abbia pietà per le disgrazie e per i dolori altrui. --- Torna nella mente la parabola del buon samaritano di Gesù, sempre attuale, specie nell’umanità contemporanea: né il sacerdote né il levita (entrambi persone importanti e indaffarate), si fermano a soccorrere quel viandante, che era stato derubato e poi bastonato dai ladroni, sulla strada che scendeva da Gerusalemme a Gerico: solo un povero samaritano pure nemico, si fermò, mosso a compassione delle altrui disgrazie.

Chiediamoci: perché tra la gente aumenta l’indifferenza?!?!....

Vi sono cause sociali e cause spirituali.

Leggi tutto...
 
Natale 2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 21 Dicembre 2016 18:41

Natale 2016

Fratelli e sorelle, come di consueto vengo con questo mio scritto ad esprimere a voi tutti i miei sentimenti più profondi per l’occasione della nascita di Gesù.

Possa il Signore benedire voi tutti e trovarvi in buona salute di anima e di corpo.

Gli odierni avvenimenti che colpiscono come Caino i fratelli innocenti ed estranei ai giochi politici dei governanti senza scrupoli, che pensando al proprio interesse materiale colpisce le classi più indifesi: bambini, anziani, paesi dove già colpiti da calamità naturali devono perdere tutto per l’egoismo umano o per un credo.

Noi viviamo spaventati da tale brutture, ma miei cari, dobbiamo riflettere e fare un esame di coscienza più profondo perché tutto ciò che accade e colpa nostra.

Ci crediamo di essere al posto di Dio perché, le nuove tecnologie ci illudono di aver creato nuove risoluzioni in vari campi ma dobbiamo renderci conto che il progresso ci porta al regresso.

Dio può fare a meno di noi, ma noi non possiamo fare a meno di Lui.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Dicembre 2016 18:54
Leggi tutto...
 
Dimensioni e volti della noia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 26 Novembre 2016 17:41

DIMENSIONI E VOLTI DELLA NOIA


Esiste la noia nella nostra epoca del dinamismo, della tecnologia e del benessere diffuso?!?... Sì, certamente! --- In realtà, oggi più di ieri forse, la noia stende la sua coltre su vaste zone sociali, conferendo ad esse una patina di stanchezza, di avvilimento, di disgusto, di malumore, di malcontento. --- Non è raro incontrare, un po’ dappertutto, gruppi di giovani “annoiati”. --- annoiati e stanchi di lavorare, di riposare, di decidere. – Nulla attrae, nulla piace, nulla soddisfa, nulla scuote. --- sdraiati al bar o su e giù per le strade principali dei paesi, denunciano il loro distacco da ogni impegno, la loro assenza da ogni interesse, il loro fastidio per la vita stessa. --- Questo triste loro vuoto non può che generare delle passioni vaghe e spente, desolate e inerti, che diventano violenti solo per cercare di esistere. --- Il triste fenomeno della noia tende a estendersi e a coinvolgere vaste fasce sociali, tanto da diventare un vero problema.

E’ spesso fasciato di noia il pensionato che non sa come “ammazzare” il tempo, il disoccupato costretto a intristire nell’inerzia, la casalinga tra i suoi elettrodomestici, l’operaio vittima dei suoi turni, la nobildonna prigioniera delle sue frivolezze, il consumatore che non trova mai il cibo che fa per lui. --- Noia, malumori, depressioni, a poco a poco comunicano fra di loro, si abbracciano, si moltiplicano l’uno con l’altro, e avvolgono la terra come una nube compatta.

Ultimo aggiornamento Sabato 26 Novembre 2016 17:48
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 17